MONCHI: ” DALLA ROMA L’OFFERTA PIU’ CONCRETA”

Ramon Rodriguez Verdejo, per tutti Monchi, ex direttore sportivo del Siviglia è intervenuto ieri ai microfoni della trasmissione radiofonica “El Larguero” per parlare del suo futuro che lo vede vicino ai colori giallorossi: “Oggi (ieri, ndr) sono triste perché la mia squadra (il Siviglia) non ha vinto. Ma potete chiamarmi ancora come DS del Siviglia, in questa fase sono ancora a disposizione del club. Quando lascerò definitivamente il Siviglia? Tra 15-20 giorni o tra un mese, tutto può essere. Non andrò in un’altra squadra spagnola, non ce la faccio, perché sono sevillista e mi vedo solo all’estero. La Roma? È l’offerta più concreta, sicuro. Ma non è ancora chiusa. Valuto ancora un po’, mi aspettano. Il progetto Roma mi piace. La decisione finale non arriverà tra molto: siamo vicini. A Roma ci sono già stato, a visitarla ovviamente, tempo fa. È una bellissima città, manco da un po’… L’ultima volta che sono stato a Roma ci hanno dato 6 gol”. Poi alla domanda sul “Tenere Totti un altro anno?!”. non ha risposto, solo un sorriso da parte di Monchi, e l’intervista è proseguita. “Modo di lavorare? Io lavoro in grande autonomia a livello di negoziazione. La filosofia del Real Madrid non si avvicina alla mia. Dani Alves è stato il mio acquisto perfetto. Inoltre sono stato vicinissimo a Marcelo e Van Persie”.