Benvenuto in Fedegiallorossa.it

La mia passione per la Roma risale ormai agli anni 60, quando scorazzando per il mio quartiere insieme agli altri amici, passavo di fronte ad una pizzeria a taglio gestita da un tifoso della Roma, ed era immancabile il grido….” Forza Roma…”
Ero affascinato da quel luogo, dove in mezzo all’odore dell’olio e della farina spiccavano centinaia di poster e ritagli di giornali inneggianti alla Roma. Cominciai a frequentare quella pizzeria e piano piano sentivo che stava nascendo in me l’amore per quei colori, l’amore verso quel popolo romanista estroverso, passionale, sincero, genuino.
Sentivo dai racconti di quel “pizzettaro” le gesta della Roma di Testaccio, vedevo nei suoi occhi che brillavano quanta passione per quei colori.
Un giorno chiesi il permesso a mia madre di poter andare allo stadio e lei subito mi disse che ero troppo piccolo, che non potevo andare solo. Io gli dissi che sarei andato con Spartaco, lui mi avrebbe portato. All’epoca Torpignattara era come una famiglia, si conoscevano tutti, e la mia era una delle famiglie storiche del quartiere, Spartaco era contento di portare uno Spampinato allo stadio… Mamma Lina acconsentì, e quella domenica svegliatomi molto presto per la tensione, tirai fuori dal cassetto in camera la sciarpa giallo rossa di lana, regalatami da colei che io consideravo come una nonna…..quella signora stupenda era la mamma di Orlando ex giocatore della Roma.
Prendemmo il C1, bus storico, che transitava per Via Casilina e via….partenza verso lo stadio Olimpico.
Ero elettrizzato, dire contento era poco, mi stringevo quella sciarpa al collo come se facesse un freddo cane, ma era una giornata di sole pieno, la stringevo perché avevo paura di perderla. Quando arrivai davanti allo stadio mi tremavano le gambe.
Mi guardavo tutto quello che mi circondava, non persi un particolare e lo ricordo ancora come fosse oggi. Entrai nello stadio e il cuore mi batteva come un tamburo.
Spartaco mi prese per mano e mi portò sul “muretto” e guardando un signore di corporatura robusta gli disse….. “ ciao questo è nuovo, lo dobbiamo da battezzà…..” Quel signore mi guardò e mi disse….” Benvenuto….ricorda Edoardo, la Roma non si discute si ama….” …..quel Signore era il mitico Dante.
Da quel momento la mia passione e l’amore per questi colori è cresciuta con il passare degli anni, ancor oggi piango per Lei e gioisco per Lei, e non me ne vergogno.
Dopo molti anni di frequentazione allo stadio mi è venuta la pazza idea di aprire una pagina su facebook intitolata Fede Giallo Rossa. Li ci sono una marea di amici che con me hanno passato nottate intere parlando di Roma. In questo momento epocale che segna la storia della Roma mi avvicino al giornalismo sportivo interessandomi di Roma con professionalità, seguirla in modo più attento in tutti i suoi aspetti ma sempre dalla Vostra parte.
Il momento è storico e vale la pena viverlo.
Per questo nasce questo sito, per tentare di riportare quella passione genuina che forse si è persa con gli anni. Sarà un sito interamente dedicato ai nostri colori, con rassegne stampa, approfondimenti,link di aziende amiche, utilità…..
Spero di esserne all’altezza, la passione non mi manca, qualche aggancio anche……chissà che non diventi un bel sito con il Vostro entusiasmo e la passione che ci unisce.

Grazie a tutti Voi…….con affetto

Edoardo Spampinato

 

carlo-zampa-500x350E’ con grande piacere che faccio al mio amico Edoardo i migliori auguri per questo sito che racchiude al meglio tutta la passione e l’amore dei tifosi giallorossi. Certamente Edo, grazie alla sua veneranda età, 58, riuscirà a coinvolgerci con i racconti e gli aneddoti della sua lunga militanza in giallorosso e sono certo che farà soprattutto di questo sito un luogo di confronto dialettico in cui confrontarci, ma sempre avendo ben presente il bene supremo, che è la Roma. Troppe divisioni e lotte intestine, spesso portate avanti solo per scopi personali, hanno inquinato e lacerato l’ambiente e il tifo della nostra beneamata e mi auguro che da quest’anno si torni tutti insieme a tifare e a lavorare per la crescita della società e della squadra. Noi ci siamo e ci saremo sempre con tutto il nostro entusiasmo, pronti ad urlare a tutto il mondo: FORZA ROMAAAAAAAAAAAAA!!!! In bocca al Lupo, caro Edo…….. e crepi sempre l’aquila!!!

Carlo ZAMPA (luglio 2012)

 

295064_3355646248791_934426707_n_655f2z34In un mondo sempre meno incline all’amore e sempre più dedito al voyeurismo, in cui ci si rifugia in stanze virtuali lontane dall’emotività e dalle emozioni, la fede sportiva, nella fattispecie l’amore per una squadra di calcio – la mia Roma – è esattamente il contrario di tutto ciò. In un momento in cui tutto si divide e divide, l’amore per la propria squadra unisce persone, le quali, però, una volta fuori da quell’intenso momento suggestivo, smarriscono tale sentimento. Peccato, quindi, che questa passione così forte resti confinata in un momento tanto piccolo, quello di una partita di calcio. Perché, allora, non scoprirsi romanisti a vita, anziché solo da stadio!? Grazie per questo sito, grazie per quei colori, che rappresentano, dentro di me, la realizzazione di un sogno coltivato fin da bambino e la raffigurazione di un amore fortissimo, che, anche se tradito, resta un amore fortissimo, come tutte le cose vere. Affettuosamente e semplicemente

6 agosto 2012 Mario Brozzi

 

Ringrazio gli amici, Carlo Zampa e il Dott. Mario Brozzi per le belle parole e spero che i loro insegnamenti di romanità e di attaccamento a questi colori siano di monito a tutti quei tifosi che seguono la nostra Roma. In particolare ringrazio il Dott. Brozzi per la sua disponibilità a curare la pagina dedicata alla medicina sportiva nella quale da settembre in poi potrete trovare consigli nell’ambito medico sportivo. Edoardo (fedegiallorossa)